Dolcetti di mandorle

Livello Facile

Questi dolcetti sono davvero un simbolo. Solo a vederli ti viene in mente la Sicilia. Sono dei pasticcini deliziosi, croccanti fuori e morbidissimi all’interno. Si conservano per diversi giorni, meglio se tenuti in una scatola di latta. Si possono abbellire come ho fatto io, ma anche serviti senza nulla sono perfetti. L’unica raccomandazione: tenerli in frigo almeno 12 ore e poi metterli al forno. Solo così si manterranno in tutta la loro essenza. Provateli sono semplicissimi, ma danno tantissima soddisfazione

Ingredienti

500 grammi mandorle pelate o farina di mandorle

300 grammi zucchero

3 albumi montati a neve

1 cucchiaino di miele

Aroma mandorle amara 2 gocce

Scorza di limone grattugiata

PER GUARNIRE

Ciliegie candite

Mandorle

Granella di zucchero

Granella di pistacchio

Zucchero a velo

Anicini

Procedimento

Montare a neve gli albumi.

Unire alla farina di mandorle lo zucchero, quindi aggiungere albumi e il miele, l’aroma di mandorla amara e le scorze grattugiata  di limone.

Impastare. Lasciare riposare in frigo un’ora.

Quindi fare le forme e mettere in frigo una notte. Per far aderire le guarnizioni, spennellare con l’albume

Cuocere 180° per dieci minuti

condividi sui social

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp