Focaccia pugliese a modo mio

Focaccia pugliese a modo mio

La focaccia pugliese è una delle sette meraviglie del mondo. Soffice, gustosa, unta…insomma una bontà meravigliosa. Io la personalizzo un po’. Non amo le olive che dovrebbero invece essere tra gli ingredienti principali. Metto solo tanti pomodorini, origano olio e…. la tuma, un formaggio che amo, diffusissimo in Sicilia. A me è appena arrivata nel pacco che mia madre mi ha mandato. Come non usarla? Se ce l’avete provatela, altrimenti provate una provola o un pecorino poco stagionato. Ho provato a fare la lievitazione direttamente in teglia e devo dire che è venuta meravigliosa. Fate lievitare più che potete. Almeno 4 ore.

Ingredienti

250 grammi di patate

300 grammi di farina tipo “0”

300 grammi di farina di grano duro rimacinata

10 grammi di lievito di birra

300 ml acqua

30 ml olio d’oliva

sale

zucchero

Per il condimento

Pomodorini

Tuma

Olio

Origano

Procedimento

Fare bollire le patate e schiacciarle. Iniziare a impastare mettendo in una ciotola l’acqua con il lievito e un cucchiaino di zucchero. Aggiungere  l’olio, quindi le patate schiacciate, la farina e il sale. Ho fatto lievitare direttamente in una teglia medio grande irrorando con un po’ d’olio. Dopo circa 4 ore condire con pomodorini, tuma, origano e ancora un po’ d’olio.  Se avete teglie piccole, dividete in due l’impasto.

Fare scaldare il forno al massimo della gradazione. Cuocere a 230/240 gradi per 15 minuti. Deve risultare dorata e croccante ma sofficissima dentro.

Condividi questo articolo sui social

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

2 commenti su “Focaccia pugliese a modo mio”

Lascia un commento

Giusinaincucina.it | Tutti i diritti sono riservati