I cornetti

I cornetti

Un’altra famosa querelle che distingue le parole usate al sud e quelle usate al nord, è quella legata ai cornetti. In Sicilia si chiamano cosi, cornetti. Se entri in un bar e chiedi una brioche, ti danno la brioche quella del gelato. Al Nord, invece se chiedi un cornetto, ti dicono di recarti al banco gelati..Insomma, è una diatriba molto divertente. Io li chiamo cornetti, come tradizione vuole. Quest’impasto non è quello canonico dei croissant francesi, super sfogliati. Li ho fatti anche, sono venuti molto buoni, ma ci vogliono 24 ore per arrivare a mangiarne uno. Troppo. Questo è un impasto brioche ma molto morbido, davvero una nuvola.

Ingredienti

350 grammi di farina

3 uova

200 grammi di burro

40 grammi di zucchero

5 grammi di sale

50 ml di latte

15 grammi di lievito di birra

 

Procedimento

Io ho usato l’impastatrice, potete anche impastare a mano ma è un po’ più faticoso.  Unite insieme le polveri e mescolate.  Sciogliete il lievito sbriciolato nel latte e  unite alle polveri.

Aggiungete un uovo per volta, aspettate che si assorba il precedente per introdurre il successivo.

Quindi a poco poco il burro, facendolo assorbire bene, come fatto per le uova.

L’impasto vi risulterà molto morbido. Trasferitelo in una ciotola, coperta con la carta cellophane e fate risposare un paio d’ore in frigo.

Dopo questo tempo, trasferite l’impasto su un piano, cosparso di farina e lavorate l’impasto con il mattarello.

Se volete fare i cornetti, fate un rettangolo e tagliate dei triangoli. Tirate le punte inferiori verso l’esterno e arrotolate fino alla punta. Mettete in una teglia foderata di carta forno e fate riposare almeno un’altra ora. Vi consiglio di tenerli distanziati, perché raddoppieranno di volume.

Se volete fare le rotelline, tagliate delle strisce rettangolari, mettete delle gocce di cioccolato, se volete anche della crema pasticcera e arrotolate, per la lunghezza.

Dopo la lievitazione, spennellare con tuorlo d’uovo e latte e cuocere in forno statico per 15/20 minuti a 180 °. Io ho aggiunto dello zucchero a granella.

 

Condividi questo articolo sui social

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

10 commenti su “I cornetti”

  1. Ciao ma quando nella ricetta dici unire le polveri intendi farina e zucchero oppure manca una farina nella lista ingredienti, nel caso tu che farina usi? Grazie ciao Francesca

    Rispondi

Lascia un commento

Giusinaincucina.it | Tutti i diritti sono riservati